La droga Twitter: il caso Storace

Francesco Storace

Francesco Storace

Un tempo si diceva che i fascisti erano picchiatori, oggi sono picchiatori sui tasti. Francesco Storace, leader di La Destra, batte un tweet ogni 2 minuti e mezzo. Un record, una droga. Talmente veloce che anche i colleghi non riescono a stargli dietro, che pure i camerati lo rimproverano. Ma lui, con sferzante ricordo del passato, commenta con un nostalgico “Me ne frego”.

Il pezzo di Mauro Munafò su L’Espresso merita più di un retweet

Annunci

Rossi casca su Repubblica che casca sulla falsa Minetti

Rossi su Facebook

Rossi su Facebook

Ecco un altro problema di internet: i politici che impazziscono per i social network senza conoscerli. Il presidente Rossi riporta la notizia della Minetti che va in palestra invece che in consiglio. “Esempio di antipolitica”, dice. Solo una bufala, caro presidente.

L’alba dei Diliberto viventi

Quel gran pezzo del Diliberto

Quel gran pezzo del Diliberto

Diliberto nel cimitero della politica ci sta stretto e ogni tanto risorge, in stile zombie, per dire e fare qualcosa di geniale. In questo caso ha invitato il ministro Fornero a raggiungerlo, con un garbo degno di un ex ministro. La risposta non si è fatta attendere. (foto da Il Portaborse)

Ecco il comunicato del ministro

Continua a leggere

Gli inossidabili

Ma quante legislature hanno fatto i parlamentari? Ecco sotto un bello schema. Per chi li riconosce, vedrà che (a parte la superBonino, che praticamente si è fatta la vera pensione), sul podio sono quasi tutti del Pd. E i toscani, di origine, non di elezione, si fanno notare, con Vannino Chiti alla quarta legislatura, Giacomelli, Pistelli, Realacci e Letta alla terza. E andiamo!!!

 

E tu, a che legislatura sei?