Lula, crolla l’ultimo mito della sinistra italiana

 

Lula e Castro

La scelta di Lula di non estradare Cesare Battisti è una botta più forte per la sinistra italiana che per la giustizia. Se i familiari delle vittime si scandalizzano di un assassino considerato rifugiato politico, la sinistra vede cadere un mito, forse l’ultimo rimasto.

 

Lula era stato esaltato come l’esempio di un rilancio economico legato alla democrazia. Già in passato, con il “lasciapassare” alle industrie internazionali per razziare l’Amazzonia aveva toppato. Adesso, con la scelta di dare l’asilo politico a Battisti, dimostra di essere più legato al passato da “rivoluzionario” che al passato.

La domanda resta: chi diventerà ora il faro della sinistra italiana, o anche del centrosinistra. Dopo il clamoroso fallimento dell’economia di Zapatero, fatta di pacs, uteri liberi e pochi investimenti mirati, il crollo dei sogni e della popolarità di Obama, costretto a piegarsi davanti alle spinte conservatrici, adesso pure Lula casca proprio sulle stragi degli anni di piombo.

Insomma, non resta che sperare che qualcosa di buono venga dall’Italia stessa. Perché fuori gli esempi scarseggiano.

 

Scilipoti nel ridicolo: “complotto di Rai2 e Annozero”

Scilipoti

Leggete il comunicato. Non necessita commenti

 

Sono arrivate alla segreteria dell’On. Scilipoti diverse segnalazioni circa il fondato dubbio che la trasmissione  su RAI RADIO 2 “Un Giorno Da Pecora”, di giovedì 16 dicembre 2010, (alla quale lo stesso onorevole ha partecipato), fosse stata predisposta, da parte dei responsabili di AnnoZero e di RAI 2, al fine di tentare di giustificare la sua, non gradita, ulteriore partecipazione, nella stessa serata, alla puntata della trasmissione Anno Zero. “Pur manifestando la mia perplessità sull’ ipotesi così ventilata, credo che sia giusto aggiungere – precisa l’On. Scilipoti – che la mia partecipazione, al contrario, sarebbe stata utile, direi necessaria, sia per creare un necessario contraddittorio, sia per dimostrare che la mia assenza non era studiata e voluta da chi ha preparato la scaletta degli interventi nello stesso programma Anno Zero”.

per chi se lo fosse perso, l’intervento è questo

La formazione (a sorpresa) di Berlusconi

Ecco la squadra scesa a Montecitorio per il sempreverde Silvio. Formazione: 4-3-3

In porta:
1 – Moffa (ex Fli, astenuto)

Difesa a 4
2 – Brugger (alto adige, astenuto)
3 – Zeller (alto adige, astenuto)
4 – Siliquini (ex Fli, pro-fiducia)
5 – Polidori (ex Fli, pro-fiducia)

Centrocampo a 3
6 – Razzi (ex Idv, pro-fiducia)
7 – Totò Cuffaro (ex Udc, pro-fiducia) il regista
8 – Gaglione (ex Pd, astenuto)

Attacco con le tre punte di sfondamento
9 – Calearo (ex Pd, pro-fiducia)
10 – Scilipoti (ex Idv, pro-fiducia)
11 – Cesario (ex Pd ed ex Api, pro-fiducia)

Scilipoti come Berlusconi: “avete frainteso (gli immigrati)”

Scilipoti vota per il suo vicino

Scilipoti sembra aver imparato alla svelta dal suo nuovo capo. Dopo che Repubblica Tv ha mandato in onda le interviste agli immigrati che manifestavano per lui, i quali dicevano di essere stati pagati, i sostenitori (veri) dell’onorevole smentiscono tutto. Anche il video.

SOLO SOSTEGNO SPONTANEO PER L’ONOREVOLE SCILIPOTI

Gli extracomunitari che sono stati identificati questa mattina a P.zza San Silvestro dalla polizia hanno dichiarato di essere stati pagati dall’ex esponente dell’Idv Domenico Scilipoti. “Questo per noi è un lavoro” avrebbero detto, inscenando una protesta a favore dell’On. Scilipoti. “Chi afferma queste cose – prosegue il Prof. Francesco Petrino, Pres. Snarp, Componente dell’Ufficio Legislativo del Forum Antiusura Bancaria –  è un delinquente, in piazza erano presenti solo liberi cittadini  arrivati a Roma da ogni dove a sostegno delle iniziative dell’On. Scilipoti contro l’usura bancaria ed Equitalia. Sembrerebbe che in Italia –  conclude Petrino –  il diritto a manifestare sia concesso soltanto a coloro che abitualmente creano disordine, attaccano le forze dell’ordine e intralciano la circolazione”.

In 200 per Scilipoti?

mettiamo a confronto il comunicato e la foto allegata. Trovate le differenze

“CORTEO PACIFICO DI OLTRE 200 PERSONE A SOSTEGNO DELL’ON. SCILIPOTI”.

Roma 14.12.2010: – Circa duecento persone stanno manifestando dalle ore 10 di questa mattina in piazza San Silvestro, proprio di fronte a Palazzo Marini e altrettante ne continuano ad arrivare da tutta Italia. Un corteo pacifico a sostegno dell’On. Scilipoti e della libertà di voto dei parlamentari. Comuni cittadini, provenienti da ogni dove, per sostenere la tesi dell’On. Scilipoti secondo cui un parlamentare deve avere la libertà di votare secondo coscienza, nell’interesse del Paese e dei cittadini e non per la casacca che indossa o per gli “ordini” del proprio partito. Su alcuni striscioni campeggia la scritta: “On. Scilipoti = Libertà. Libertà dallo Strapotere delle Banche”.

 

200 persone?

200 persone?

 

If You Really Knew me

Devo dire che Mtv ha sempre più programmi interessanti. Mtv news, sulla realtà dei giovani italiani, è splendido. Speciale Mtv news, il viaggio di cinque ragazzi (tra cui uno dei Dari, ma pazienza) in Africa, è perfetto per raccontare i problemi della multiculturalità. Questo sotto, If You Really Knew me, è il miglior ritratto degli adolescenti delle scuole occidentali che io abbia mai visto in tv.

MTV On Demand
Guarda tutti i video dai migliori show di MTV in esclusiva solo su MTV On Demandhttp://intl.esperanto.mtvi.com/global/apps/player/flex/Loader.swf
STAI GUARDANDO: