I giochi di ruolo spaventano Pechino

World of Warcraft

World of Warcraft

I giochi di ruolo online spaventano Pechino. Troppi giovani cinesi passano le giornate davanti al pc. Secondo una ricerca, l’80% dei supergiocatori (i Gold Farmers) mondiali sono cinesi. Il mercato nero dei “beni virtuali”, quelli che si dovrebbero guadagnare o scambiare, ma c’è chi li acquista con soldi veri da altri giocatori, è esploso al punto che alcuni dissidenti hanno raccontato di essere stati costretti dalle guardie carcerarie a giocare a ritmi forsennati. I crediti virtuali ottenuti venivano poi venduti dai secondini stessi per farsi un secondo stipendio.

Un bel pezzo di Claudio Tamburrino su West

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...