Basta rivoluzioni cubane in consiglio comunale!

L'aula di un consiglio comunale

L'aula di un consiglio comunale

Questo è uno sfogo. Oggi ho letto almeno tre notizie di consiglieri comunali che facevano gli auguri a Rita Levi Montalcini in consiglio. Bene, ma che c’azzecca? Negli enti periferici è un continuo perdere tempo in mozioni a sostegno della rivoluzione cubana, della libertà di coscienza sull’aborto, per ricordare quello o l’altro personaggio. Temi che spesso non competono a quell’istituzione, ma fanno finire sui giornali chi ne parla. Perciò anche noi cittadini dovremmo stare attenti a chi votiamo, a scegliere non quello che si mette più in mostra con queste cavolate, ma chi pensa a temi più concreti: il piano di gestione del territorio se sei consigliere comunale, le bonifiche di terreni inquinati se sei in provincia, le spese dei della sanità se sei in regione. Certo sono argomenti difficili, bisogna prepararsi, non si può parlare per “partito preso” come sull’aborto o sulle rivoluzioni. Ma se non hai voglia di studiare, non ti candidare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...