Se Er Pecora ci mette lo zampino (e il segretario)

Teodoro Buontempo che fu

Teodoro Buontempo che fu

E se un ente che manda 3 comunicati al mese cerca un ufficio stampa da 70mila euro l’anno e il concorso lo vince il portavoce dell’assessore “Er Pecora”, alias l’irriducibile Teodoro Buontempo?

Concorso a Viterbo,
la zampata del “Pecora”
di Riccardo Bianchi

dal Venerdì di Repubblica
27 gennaio 2012 

L’Ater di Viterbo non è una macchina di comunicati stampa, ne produce un paio al mese. Eppure l’ente per le case popolari ha deciso di indire un concorso per capo ufficio stampa. Un posto ben retribuito: 70 mila euro l’anno.

Visti i problemi di bilancio dell’ente, tanti da dover bloccare le sostituzioni per maternità, il consigliere regionale pd Giuseppe Parroncini ha chiesto spiegazioni in Consiglio, ma non è arrivata risposta. Invece è arrivato il vincitore: è Massimo Bindi, nientemeno che il capo segreteria di Teodoro Buontempo , «Er Pecora», assessore regionale proprio alle politiche della casa.

«Non c’è nessun conflitto di interessi né incompatibilità e Buontempo è un signore, non si è mai permesso di fare pressioni per far vincere il suo uomo», assicura lo storico direttore dell’Ater, Ugo Gigli: «Ero presidente di commissione e Bindi è stato il migliore. È un giornalista dalla grande esperienza, posso garantire io stesso».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...