Non è una sanità per giovani

Anziani

Anziani

Sono andato all’ospedale per una risonanza magnetica. Mi hanno detto che la macchina era rotta, ma di aspettare. Dopo 2 ore di attesa sono usciti dicendo che se aspettavo altre 2 ore potevo fare l’esame su un’altra macchina. Ho detto di no, perché dovevo tornare a lavorare. E si sono stupiti.

Insieme a me c’erano tutti anziani, gente in pensione e molto dolorante. Però sono rimasti tutti. Non avevano altro da fare. Due di loro sono tornati alla loro auto, hanno acceso il motore e il condizionatore d’aria, e hanno aspettato lì.

Ho capito che la sanità è veramente la patria degli anziani. Infermieri e dottori ragionano come se tutti i pazienti fossero pensionati, non avessero niente da fare. Io ero arrivato da Firenze a Pistoia per l’esame, dalle 9 del mattino sapevano che la macchina era rotta e avevo un appuntamento per le 12:30 e dovevo essere lì per le 12:10. Mi hanno chiamato alle 12 per avvertirmi, proprio mentre entravo nella struttura. Allegria!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...