Fortuna o sfiga?

San Precario

San Precario

Ieri una collega precaria mi ha detto che inizierà una sostituzione in redazione. Per tre mesi lavorerà e sarà pagata come una assunta regolare. Grande festa? Sì, peccato che tre mesi fa abbia avuto un bambino. Dovrà lasciarlo per tutta l’estate. Se fosse assunta regolarmente, oggi sarebbe in maternità.

Mi ha fatto pensare a come sia labile il limite tra fortuna e sfortuna. Che cos’è la fortuna? Questa è fortuna? Agli occhi di un precario sì. Ma visto con gli occhi di una persona normale, con i diritti e tutto il resto, è una vera botta di sfiga. Lasciare tuo figlio che ha 3 mesi a casa con i nonni, perché te non puoi rifiutarti di lavorare e pur essendo una precaria che tutti i giorni presta continuativamente servizio in quegli uffici, non hai diritto alla maternità. Bella botta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...