Il supermegaiper fanfarone…

Il direttore di Fantozzi

Un giornalista li incontra quasi tutti i giorni, il cittadino comune li legge almeno tre volte a settimana. Sono i supermegaiper fanfaroni, quelli che si eleggono “presidente di” o “professore di”, e spopolano su internet. Ecco, io ne ho beccati due enormi in una settimana. E uno mi ha pure minacciato.

E’ di oggi la notizia che uno che si è eletto “Presidente di Opera Nomadi Toscana” (la cui sezione non esiste, precisiamolo) mi ha minacciato perché ho scritto due pezzi su un campo rom. In realtà, soprattutto in quello di stamani, ho raccontato la paura della gente di essere allontanata. Ma lui mi ha detto “L’ho fatto leggere ai rom, volevano venire da lei in 80, io li ho fermati”. Ho chiamato i nomadi e mi hanno detto che volevano andare da lui in 80, perché aveva fatto mille promesse e poi è scomparso.

L’altro giorno è successo lo stesso con una setta religiosa, che voleva dare la sua risposta a un mio articolo (giustissimo) mettendo le parole di uno psicoanalista che non è docente da nessuna parte, non è conosciuto nella comunità scientifica, ha pubblicato libri grazie a case editrici più sconosciute di lui.

Sia chiaro, chiunque può dire quello che vuole. Ma forse come fonte è necessario prendere persone di un certo calibro. Su internet di continuo ci sono articoletti e interventi dell’ultimo uomo della strada pieni di posizioni personali, magari esempi singoli eclatanti, e vuoti di prove o numeri che raccontino la realtà generale. Bene, libertà di stampa. Ma non certo di buona stampa.

Annunci

Un commento su “Il supermegaiper fanfarone…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...