difendiamo i politici dal pericoloso Germano

Libero

Libero

Sta cambiando qualcosa. Per anni Berlusconi ci ha rintronati col ritornello “i politici (tutti) fanno schifo, tranne io” e i suoi giornali lo confermavano. Ora, invece, comincia ad aggiungere “ma ora  meno, e i nostri ancora meno”. E si inizia a difendere i politici.

La qualità della nostra classe dirigente non è alta, è vero. Anzi, la storia dimostra che è stato un calare costante. E Berlusconi ha cavalcato questa idea, con la storia “faccio politica, ma non sono un politico, perciò sono bravo”.

Per far questo ha sparato anche sui suoi, distruggendone la dignità, rimettendoli nel calderone dei “ladri e coglioni”. Ora, invece, si cambia. Il leitmotive è “la sinistra non si deve sentire moralmente superiore e ti dimostro perché” ma anche “noi invece siamo migliori”. Traduzione: ci sono due classi dirigenti: una che ruba e ti dice che è brava, e una che è brava ma ogni tanto ha delle defiance. Solo che Berlusconi e le sue tv stanno convincendo gli italiani che i primi sono i democratici, e i secondi sono i suoi.

Un esempio chiaro viene dalla storia di Elio Germano, vincitore della palma d’oro per miglior protagonista al Festival del cinema di Cannes. Ha detto “lo dedico agli italiani, che lottano nonostante la loro classe dirigente”. Bene, oggi Libero arriva a scrivere che Germano ha fatto “Una carriera con i contributi del governo” e “spara sui politici che l’hanno sempre finanziato”.

È praticamente impossibile difendere la politica italiana, e se ci sono tante persone intercettate è perché ci sono tante persone che rubano. Ma leggermi da Libero una difesa dei politici italiani in un momento come questo, mi fa veramente sorridere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...